ACCADEMIA ARTI MARZIALI

Siamo ai blocchi di partenza!!
Dal 14 settembre settimana OPEN per provare tutte le classi della nuova ACCADEMIA ARTI MARZIALI DI ITALIANA FITNESS!
Karate, MMA, Grappling, Muay thai, Tai ij quan, Prepugilistica, Commando Krav Maga, Capoeira.

Solo per veri appassionati!
Solo Maestri di altissimo livello!
Le strutture più belle della capitale!

MMA

Con il termine arti marziali miste (abbreviato spesso in MMA, sigla del termine inglese mixed martial arts, si indica uno sport da combattimento a contatto pieno il cui regolamento consente l'utilizzo sia di tecniche di percussione (cioè calci, pugni, gomitate e ginocchiate), sia di tecniche di lotta (come proiezioni, leve e strangolamenti). L'appellativo deriva dal fatto che originariamente queste competizioni erano state concepite come un confronto diretto fra discipline differenti, sebbene nel corso degli anni i praticanti abbiano progressivamente iniziato ad adattare al nuovo scenario le tecniche più efficienti di ogni singola arte marziale, combinando stili diversi fra loro e mettendo a punto strategie innovative e funzionali al contesto. Per questa ragione, ad oggi le arti marziali miste si sono di fatto evolute in uno stile a sé stante, che mescola elementi di tutti gli altri. Solitamente chi compete in questo tipo di gare a livello professionistico si è comunque specializzato in uno sport da combattimento particolare, che costituisce la base del suo allenamento e che viene perfezionato per poi permettere di focalizzarsi su quel tipo di scontro durante ogni match.

MARTEDI' E GIOVEDI'
H21:00/22:30
M° Saverio Gabrielli

Dettagli Servizio >>

MUAY THAI

La muay thai, nota anche come thai boxe, boxe thailandese o pugilato thailandese, è uno sport da combattimento a contatto pieno che ha le sue origini nella Mae Mai Muay Thai (Muay Boran), antica tecnica di lotta thailandese.
Essa utilizza una vasta gamma di percussioni in piedi e di tecniche di clinch.
La disciplina è nota come "l'arte delle otto armi" o "la scienza degli otto arti" perché consente ai due contendenti che si sfidano di utilizzare combinazioni di pugni, calci, gomitate e ginocchiate, quindi otto parti del corpo utilizzate come punti di contatto, rispetto ai due del pugilato o ai quattro della kickboxing, associate con una intensa preparazione atletica e mentale che fanno la differenza negli scontri a contatto pieno.

Dettagli Servizio >>